PDCI-Ancona

il Blog dei comunisti italiani, sezione “Tina Modotti”

Archivi per ‘Appuntamenti’ Categoria

MANIFESTAZIONE SABATO 21 MARZO

Giovedì, Marzo 19th, 2009

<!--enpts-->21marzopiccolo.jpg<!--enpte-->

ASSEMBLEA PUBBLICA DOMENICA 8 MARZO

Mercoledì, Marzo 4th, 2009

<!--enpts-->8marzo.jpg<!--enpte-->

12 DICEMBRE: SCIOPERO GENERALE DEI LAVORATORI

Martedì, Dicembre 2nd, 2008

CONCENTRAMENTO ORE 9.OO IN CORSO CARLO ALBERTO - ANCONA

<!--enpts-->sciopero.jpg<!--enpte-->

30 Maggio 2008: non mancare!

Venerdì, Maggio 23rd, 2008

<!--enpts-->volantino-ciro-_1_.jpg<!--enpte-->

8 Marzo in piazza Roma

Martedì, Marzo 4th, 2008

Per festeggiare il centenario della giornata internazionale dellla Donna

<!--enpts-->we_can.JPG<!--enpte-->
Dalle 18.00 alle 19.00
concerto in Piazza con i Kien
Dalle 19.00 alle 20.00
Parliamo della condizione femminile e degli attacchi alla 194 con Lidia Mangani (direttivo nazionale CGIL scuola). Valentina Boldrini (Avvocato - PDCI). Donatella Linguiti (sottosegretario alle pari opportunità). Erika Fulgenzi (commissione provinciale Sinistra Democratica “Diritti di Genere”)

Dalle 20.00
pOEsia e MusiCa (con DJ Betsabea)

<!--enpts-->volantone-8m.jpg<!--enpte-->

Gennaio Antifascista 2008 - nel 60° della Costituzione

Mercoledì, Gennaio 2nd, 2008

Invitiamo alle iniziative della seconda edizione del Gennaio Antifascista 2008, promossa dall’ANPI di<!--enpts-->arton36.jpg<!--enpte--> Ancona in occasione del 60°anniversario della Costituzione Italiana. Sulla base del successo dell’edizione dello scorso anno, la proposta conferma l’obiettivo di far incontrare i valori dell’Antifascismo e della Resistenza, su cui si fondano l’Italia democratica e la nuova Europa - nate dalla lotta comune dei popoli contro il nazifascismo -, con i linguaggi della contemporaneità e della creatività giovanile.
Si comincia il 12 gennaio 2008 alle 18:30 presso la sala ex cral di p.za Garibaldi a Chiaravalle, dove Giacomo Forni (ANPI) intervista Luca Mascini “Militant A”, autore del libro “Storie di Assalti frontali-conflitti che producono banditi” e voce degli Assalti frontali in un dibattito”dalla stampa clandestina alla subcultura dei centri sociali, dalla pedalina ai writers”
Alle 22:30 presso il “Club L’isola” di Chiaravalle concerto a ingresso libero degli Assalti Frontali (premiati nel 2006 come miglior gruppo indipendente italiano).

Per scaricare il programma completo: gennaioantifascista08p.pdf

la S i n i s t r a, l’Arcobaleno Carta degli Intenti Appello alla partecipazione

Martedì, Dicembre 18th, 2007

“Noi, donne e uomini che abbiamo partecipato all’Assemblea generale della sinistra e degli ecologisti,

siamo impegnati nella costruzione di un nuovo soggetto della sinistra e degli ecologisti: unitario, plurale, federativo.

Leggi tutto il post »

vi segnaliamo due appuntamenti… non mancate!

Mercoledì, Novembre 14th, 2007
  • Lunedì 19 novembre ore 17,30 Ancona Sala ANPI Via Palestro 6

incontro dibattito su

1917-2007. L’eredità della rivoluzione d’ottobre”,

promosso dal Centro culturale marchigiano “La Città futura”,

coordina Andrea Martini,

interviene JACOPO VENIER, Responsabile Esteri dei Comunisti Italiani, capo della Delegazione italiana che ha partecipato recentemente in Russia alle iniziative per il 90°.

 

  • Venerdì 23 novembre 2007 ore 18,00 Ancona - Libreria Feltrinelli, Corso Garibaldi 35

Presentazione del libro di

MICHELE MARTELLI (docente di Filosofia morale all´Università di Urbino)

SENZA DOGMI” L’antifilosofia di papa Ratzinger” (Editori Riuniti)

Introduce prof. Luigi Alfieri, ordinario di Filosofia politica Università di Urbino

modera Ruggero Giacomini, direttore Centro culturale “La Città futura”

Partecipa l´Autore

8-10 Ottobre: PERCHE’ VOTIAMO NO

Martedì, Ottobre 2nd, 2007

PERCHE’ VOTIAMO NO

Diamo un giudizio prevalentemente negativo dell’accordo del 23 luglio tra Governo, Confindustria e sindacati e chiediamo che venga migliorato nel recepimento in sede parlamentare.

C’è una sproporzione evidente tra la Piattaforma sindacale unitaria e il risultato raggiunto:
- per ridurre gli effetti dello “scalone Maroni”, approvato dal governo Berlusconi, si innalza nel tempo l’età pensionabile per tutti a 61 e forse 62 anni, così che non sarà più possibile andare in pensione di anzianità neanche dopo 40 anni di lavoro! Cioè per ridurre un’ingiustizia del governo Berlusconi contro i lavoratori in prossimità della pensione di anzianità, se ne introduce un’altra contro molti più lavoratori che avrebbero maturato il diritto nei prossimi anni.

Il ripristino delle 4 finestre di uscita con 40 anni di contributi ha come contraltare l’introduzione di 2 finestre di uscita dal lavoro anche per le pensioni di vecchiaia: quest’ultimo è un provvedimento particolarmente odioso nei confronti delle donne che da sempre sono le più penalizzate nel raggiungimento dei requisiti per ottenere la pensione;

NON SI SANA UN’INGIUSTIZIA CON ALTRE INGIUSTIZIE!

Si incentivi la permanenza dei lavoratori al lavoro, su base volontaria, senza costrizione e senza penalizzazioni: questo è giusto ed è ciò che chiedeva il movimento sindacale.

- se si fosse separata la previdenza dall’assistenza, cosa che non si è fatta neanche questa volta, sarebbe stato chiaro quanto terrorismo infondato si fa sui conti INPS e come invece si voglia continuare a far gravare sui contributi dei lavoratori un’assistenza che dovrebbe essere finanziata con la fiscalità generale.

- il provvedimento sui lavori usuranti esclude intere tipologie di lavoratori e dall’altra introduce un tetto massimo 5.000 uscite all’anno, limitando praticamente la concessione.

- la parte che riguarda il Mercato del Lavoro mantiene, in pratica, l’impianto della legge 30 contro la quale, ricordiamolo, migliaia di lavoratori hanno scioperato e sono scesi in piazza;

- inaccettabile è in particolare il punto che consente la ripetizione illimitata dei contratti a tempo determinato anche dopo 36 mesi, semplicemente attraverso la conciliazione tra lavoratore e datore di lavoro alla presenza di un sindacalista;

- si introduce la decontribuzione dello straordinario, che è un modo per innalzare ancora l’orario di lavoro (senza riflessi sulla pensione dei lavoratori), mentre si lamenta il crescere degli incidenti sul lavoro e che non c’è lavoro per i giovani!

Votare no è la condizione essenziale per poter intervenire a modificare questi contenuti dell’accordo, perché abbiano adeguata attenzione e tutela le esigenze di tutte le generazioni dei lavoratori.

8-10 OTTOBRE: CONSULTAZIONE TERRITORIALE

Martedì, Ottobre 2nd, 2007

8-10 OTTOBRE: CONSULTAZIONE TERRITORIALE<!--enpts-->urna.jpg<!--enpte-->

aperta ai lavoratori dipendenti, precari e pensionati

sul protocollo GOVERNO-SINDACATI del 23 luglio

Sono istituiti seggi elettorali territoriali, con in ognuno una Commissione Elettorale di almeno 3 componenti, in cui possono votare:

a. le pensionate ed i pensionati (presentando il libretto di pensione)

b. lavoratrici e lavoratori dipendenti (presentando copia busta paga)

c. precarie e precari (esibire attestato dell’Ufficio di Collocamento o documenti analoghi)

I votanti nei seggi territoriali devono portare un documento di identificazione.

Si vota nei seguenti giorni e orari: 8 e 9 ottobre: 9.00-12.30 /15.30-19.30
10 ottobre: 9.00-14.00
SEGGI ELETTORALI ZONA di ANCONA

1)Ancona 1^ Circoscrizione Rione/Adriatico (V. Battisti 11/C)
2)Ancona 2^ Circoscrizione - Via Scrima 19
3)Ancona 3^ Circoscrizione -Via Tavernelle 122

4)Ancona 4^ Circoscrizione-P.zza S.D’Acquisto 29

5)Ancona 5^ Circoscrizione -Torrette- Via Esino 61

6)Ancona CGIL - sede via 1° Maggio 142/A - Baraccola

7)Ancona CISL - sede via Ragnini 4

8)Ancona UIL - sede via XXV Aprile 37/A