PDCI-Ancona

il Blog dei comunisti italiani, sezione “Tina Modotti”

Archivi per Dicembre, 2007

NON C’E’ MORATORIA…

Mercoledì, Dicembre 19th, 2007

mentre all’Assemblea generale dell’Onu passa a larga maggioranza la mozione proposta dall’Italia perché sia risparmiata la pena di morte ai condannati responsabili dei più gravi reati, non c’è moratoria nella pena di morte cui si è condannati in gran numero dalla condizione quotidiana lavorativa in Italia.

Il bollettino di martedì 18 dicembre 2007 reca i seguenti morti sul lavoro Leggi tutto il post »

la S i n i s t r a, l’Arcobaleno Carta degli Intenti Appello alla partecipazione

Martedì, Dicembre 18th, 2007

“Noi, donne e uomini che abbiamo partecipato all’Assemblea generale della sinistra e degli ecologisti,

siamo impegnati nella costruzione di un nuovo soggetto della sinistra e degli ecologisti: unitario, plurale, federativo.

Leggi tutto il post »

E’ NATA CO.S.G.A. ROSSA!

Sabato, Dicembre 15th, 2007

Nella città di Ancona, da circa un anno si è creato, pur con fatica, un clima di dialogo e di proficua collaborazione tra i giovani attivisti e i giovani dirigenti di sinistra, ambientalisti, comunisti, provenienti da diversi partiti e con sensibilità politiche differenti.

Questa collaborazione, che crediamo possa essere un modello per tutta Italia, è nata dall’esigenza di riunire attorno ad un tavolo e nell’azione diretta, tutti quei ragazzi e quelle ragazze che, pur vivendo con il medesimo disagio questo modello di capitalismo che schiaccia le persone, esaurisce le risorse e devasta l’ambiente, si trovano divisi nei rispettivi partiti di appartenenza.

Crediamo infatti che vadano superate le barriere e le divisioni storiche, che molti di noi non hanno vissuto in prima persona, ma che rendono difficoltoso un dibattito serio e costruttivo tra chi pur con varie sfumature,vede il mondo e la società con gli stessi occhi. Leggi tutto il post »

PER IL LAVORO E LO SVILUPPO DEL PORTO DI ANCONA

Venerdì, Dicembre 14th, 2007

Hanno scioperato per 4 ore e manifestato ieri per il centro di Ancona i lavoratori delle imprese e dei servizi portuali, delle<!--enpts-->porto-di-ancona.JPG<!--enpte--> agenzie marittime, della pesca e dei cantieri navali, su iniziativa dei sindacati confederali Cgil-Cisl-Uil.

La manifestazione ha voluto spingere le istituzioni a:

- superare i gravi ritardi nella realizzazione delle opere necessarie, recuperare spazi alle attività portuali

trasferendo quelle che non hanno attinenza col porto, valorizzare il porto storico e i beni culturali

(aprendo il porto alla città);

- realizzare sollecitamente un adeguato collegamento stradale e ferroviario con l’interporto di Jesi (polo logistico

<!--enpts-->porto-di-ancona-2.JPG<!--enpte-->

Porto-Interporto-Aeroporto)

- migliorare la sicurezza sul lavoro, attraverso la prevenzione e la qualificazione, con particolare attenzione agli appalti, molto diffusi nella cantieristica. Leggi tutto il post »

LA BARBARA GUERRA AL LAVORO

Domenica, Dicembre 9th, 2007

Antonio Schiavone, 36 anni

Bruno Santino, 26 anni

Angelo Laurino, 43 anni

Roberto Scola, 32 anni…

sono operai morti per l’incendio scoppiato nell’acciaieria ThyssenKrupp di Torino mercoledì 5 dicembre, vittime di un sistema, il capitalismo, che piega l’uomo, la sua dignità, la sua sicurezza alla logica del profitto. Lasciano le loro famiglie - come altri prima di loro, come altri dopo di loro - affrante dal dolore e nel bisogno, mogli e bimbi piccoli privati precocemente dell’affetto del loro caro. E questa è una regola, non una eccezione! Leggi tutto il post »

UNIONI DI FATTO: IL PROGRAMMA DEL CENTRO-SINISTRA E L’IPOCRISIA DI DESTRA

Sabato, Dicembre 1st, 2007

E’ senz’altro da apprezzare la deliberazione del Sindaco e Giunta comunale per la istituzione del registro delle unioni di fatto, che risponde con qualche ritardo all’indirizzo del Consiglio comunale e al mandato degli elettori. E’ un primo passo, certo non risolutivo, verso il riconoscimento di diritti effettivi per tutti senza discriminazioni, come stabilisce la Costituzione. “Proteste” come quelle di Carrescia rispondono forse a logiche di posizionamento ed equilibri all’ interno del partito democratico, ma dimenticano il programma a suo tempo sottoscritto, della coalizione di centro-sinistra Leggi tutto il post »