PDCI-Ancona

il Blog dei comunisti italiani, sezione “Tina Modotti”

Archivi per Gennaio, 2008

LE RESPONSABILITA’ della caduta del governo Prodi

Venerdì, Gennaio 25th, 2008

Romano Prodi è caduto in piedi, da combattente, in Parlamento, rispettando fino in fondo il mandato ricevuto dagli elettori nel 2006. Onore a lui! E’ caduto perché altri il mandato invece lo hanno tradito, eletti con il CENTRO-SINISTRA hanno votato con il CENTRO-DESTRA. Una responsabilità anche di chi li ha candidati.

Alla Camera il governo Prodi ha avuto ampia fiducia: 326 SI e 275 NO.

Al Senato dove i margini erano ristretti il governo Prodi è stato battuto con 156 SI e 161 NO.

Hanno votato NO i seguenti senatori, eletti con il CENTRO-SINISTRA, tradendo il mandato degli elettori:

Lamberto Dini, eletto nelle liste de L’Ulivo (Margherita + DS = oggi PD)

Domenico Fisichella, eletto nelle liste de L’Ulivo (Margherita + DS = oggi PD)

Franco Turigliatto, trockista eletto nelle liste del PRC

Sergio De Gregorio, eletto con l’Italia dei Valori.

Clemente Mastella, eletto nell’Udeur

Tommaso Barbato, eletto nell’Udeur (che ha dato bella prova di conversione quadristica sputando ad un collega)

Giuseppe Scalera, eletto nelle liste de L’Ulivo (Margherita + DS = oggi PD) (si è astenuto, ma in Senato equivale a contrario)

GLI ELETTI NELLA LISTA DEI COMUNISTI ITALIANI E DEI VERDI HANNO TUTTI ONORATO IL MANDATO DEGLI ELETTORI!

E vorrebbero fare una legge elettorale truffaldina per escludere dal prossimo Parlamento proprio i comunisti italiani ed i Verdi!

ONORE AI METALMECCANICI

Lunedì, Gennaio 21st, 2008

 …che hanno appena concluso una dura lotta, che ha avuto il merito di riportare l’attenzione sulla esistenza della classe operaia, data per scomparsa<!--enpts-->099.jpg<!--enpte--> semplicemente perché cancellata dai mezzi di informazione. E sulla condizione operaia, peggiorata in questi anni di prevalenza degli interessi dell’impresa e della cultura liberista.

L’accordo si può diversamente valutare, è sempre poco quello che si ottiene rispetto ai bisogni e alla fatica, gli aumenti sono scaglionati troppo a lungo. Bisogna tenere conto tuttavia della durezza della posizione padronale, di un appoggio debole senza iniziativa del sindacato generale, e del fatto che qualcuno  cominciava a vacillare. Si è inoltre difeso con successo il contratto nazionale, e  non è cosa di poco conto. Onore dunque a chi ha lottato.

Cronaca della vicenda Storace-Montalcini-Napolitano

Lunedì, Gennaio 14th, 2008

dalla Rivista giuridica on-line costituzionalismo.it riprendiamo una puntuale ricostruzione del compagno Andrea Filippini, su  un aspetto del “nuovo squadrismo”, originato dalla campagna  promossa da Berlusconi per intimidire e limitare  i diritti e doveri  costituzionali dei senatori a vita. La coraggiosa resistenza del premio Nobel Rita Levi Montalcini all’attacco neo-squadrista di Storace, ha finalmente indotto il presidente della Repu bblica  ad intervenire!

Leggi tutto il post »

Gennaio Antifascista 2008 - nel 60° della Costituzione

Mercoledì, Gennaio 2nd, 2008

Invitiamo alle iniziative della seconda edizione del Gennaio Antifascista 2008, promossa dall’ANPI di<!--enpts-->arton36.jpg<!--enpte--> Ancona in occasione del 60°anniversario della Costituzione Italiana. Sulla base del successo dell’edizione dello scorso anno, la proposta conferma l’obiettivo di far incontrare i valori dell’Antifascismo e della Resistenza, su cui si fondano l’Italia democratica e la nuova Europa - nate dalla lotta comune dei popoli contro il nazifascismo -, con i linguaggi della contemporaneità e della creatività giovanile.
Si comincia il 12 gennaio 2008 alle 18:30 presso la sala ex cral di p.za Garibaldi a Chiaravalle, dove Giacomo Forni (ANPI) intervista Luca Mascini “Militant A”, autore del libro “Storie di Assalti frontali-conflitti che producono banditi” e voce degli Assalti frontali in un dibattito”dalla stampa clandestina alla subcultura dei centri sociali, dalla pedalina ai writers”
Alle 22:30 presso il “Club L’isola” di Chiaravalle concerto a ingresso libero degli Assalti Frontali (premiati nel 2006 come miglior gruppo indipendente italiano).

Per scaricare il programma completo: gennaioantifascista08p.pdf