PDCI-Ancona

il Blog dei comunisti italiani, sezione “Tina Modotti”

Archivi per Febbraio, 2009

SULLA GLOBALIZZAZIONE IMPERIALISTICA, RICORDANDO GEORGES LABICA

Martedì, Febbraio 24th, 2009

Georges Labica, grande filosofo marxista francese, è morto il 14 febbraio scorso all’età di 79 anni. E’ stato fino alla fine un comunista critico e controcorrente, antimperialista impegnato e appassionato, capace sempre di indignarsi contro l’oppressione dei popoli e l’ingiustizia sociale e di lottare instancabilmente per la libertà di tutti gli uomini. Quindici anni fa era stato nelle Marche per un convegno su “Lenin e il Novecento”, promosso dal Centro Culturale “La Città futura”, e aveva tenuto una relazione su “Lenin, lo Stato, la dittatura e la democrazia” (ora in Lenin e il Novecento, a cura di R. Giacomini e D. Losurdo, La Città del Sole). Per ricordare il suo lavoro, pubblichiamo uno scritto di grande attualità.

La globalizzazione “fase suprema” dell’imperialismo

di  Georges Labica

L’imperialismo, fase suprema del capitalismo. Saggio popolare, pubblicato in opuscolo nell’aprile 1917, venne scritto, come ricorda Lenin nella prefazione, a Zurigo nella primavera del 1916 Leggi tutto il post »

Elezioni in Sardegna: crolla il PD, bene PRC e PdCI

Mercoledì, Febbraio 18th, 2009

<!--enpts-->2-simboli_2.jpg<!--enpte-->

Alle elezioni regionali della Sardegna il PDL supera il Centrosinistra di quasi 10 punti. Il PD ne esce a pezzi, perde 12 punti sulle ultime politiche e  Veltroni si è dimesso da segretario. E’ la dimostrazione della grave crisi che il paese sta attraversando e dell’inadeguatezza dell’attuale “opposizione”.
Rifondazione e il PdCI recuperano notevolmente rispetto alle elezioni politiche, dove l’Arcobaleno aveva avuto il 3,6%. Insieme, i due partiti comunisti raggiungono il 5,2%, un risultato che dimostra che con una lista unitaria in cui siano visibili entrambi i simboli lo sbarramento del 4% alle elezioni europee è facilmente superabile. L’accordo da briganti di Pisa, tra
Berlusconi e Veltroni, Bossi, Di Pietro e Casini, .per sbarrare ai comunisti anche la porta del parlamento europeo e spartirsi i seggi tra loro, può essere spazzato via d’un colpo in tutto il Paese, dando una forte spinta dal basso al processo di formazione di un forte partito comunista, di cui c’è urgente e grande bisogno per rilanciare l’intera sinistra. 

BERLUSCONI FARISEO E LA COSTITUZIONE OFFESA

Domenica, Febbraio 8th, 2009

“Negli anni Settanta, ricordo, la discussione sull’ aborto ruppe quel muro di silenzio e di vergogna che opprimeva l’ animo di una donna costretta a quella scelta. Nell’ aborto non c’ era soltanto il rischio di morire e la morte che dolorosamente si infliggeva, ma anche il silenzio, tremendo, che accompagnava la scelta… Per quanto mi riguarda, c’ è un’ esperienza personale che mi fa riflettere. Ho avuto un aborto terapeutico, molti anni fa. Al quinto mese di gravidanza ho saputo che il bambino che aspettavo era malformato e per i due mesi successivi ho cercato di capire, con l’ aiuto dei medici, che cosa potevo fare, che cosa fosse più giusto fare. Al settimo mese di gravidanza sono dolorosamente arrivata alla conclusione di dover abortire. È stato un parto prematuro e una ferita che non si è rimarginata.”

Chi parla è Veronica Lario, in un’intervista al “Corriere della Sera” dell’ 8 aprile 2005.

Il padre del bimbo mai nato è Silvio Berlusconi, Leggi tutto il post »

LA SEZIONE DI ANCONA DEL PDCI SULLE DIMISSiONI DEL SINDACO STURANI

Venerdì, Febbraio 6th, 2009

DOCUMENTO POLITICO DEL DIRETTIVO

Il Direttivo, ascoltata la relazione del Segretario ne approva l’indirizzo dato al partito.

Le  dimissioni del Sindaco Sturani confermano quanto già rilevato dai comunisti italiani circa l’esaurimento di tale esperienza,  logorata oltre che dalla vicenda giudiziaria del Sindaco, principalmente per le contraddizioni esplose nel PD, partito di maggioranza relativa e con le maggiori responsabilità. Leggi tutto il post »

LA SINISTRA SERVA

Giovedì, Febbraio 5th, 2009

«Ho letto le ultime dichiarazioni di Giordano che accusa il Pd di aver siglato un accordo su una legge ‘salva Walter’. Ma si dà il caso che proprio Giordano fosse venuto nella mia stanza al Pd, insieme ad altri, a chiedermi di lavorare per l’introduzione della soglia di sbarramento al 4 per cento, dicendomi che loro non potevano dirlo pubblicamente. Poi, ora che c’è stata la scissione in Rifondazione dicono il contrarioWalter Veltroni, Corriere della Sera, 3 Gennaio 2009

Giordano conferma l’incontro, a cui andò con Gennaro Migliore e Patrizia Sentinelli, tutti esponenti vendoliani fuorusciti da Rifondazione. Non conferma il contenuto, ovviamente, perché se era indicibile allora, figuriamoci oggi. Ma sta ben attento a non accusare Veltroni di calunnia: potrebbe esserci la registrazione!

Il rapporto utilitario per il PD dell’azione di Giordano e Vendola promotori de “la Sinistra” è confermato d’altra parte dall’ordine del giorno del PD, accolto in aula dal governo, che consente a qualunque europarlamentare uscente di presentarsi con una nuova lista e un contrassegno diverso da quello con cui è stato eletto, senza dover raccogliere le firme.

Un chiaro regalo “salva Giordano Vendola”, nella speranza del PD che “la Sinistra” serva…  a togliere voti ai Comunisti.